Airole

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Dettato per la classe seconda elementare

di Maria Paola Viale

Il paese è situato in val Roia nell’entroterra della provincia di Imperia, vicino alle sponde del fiume Roia . Questo fiume sfocia poi a Ventimiglia mentre Airole si trova a circa dieci chilometri dalla costa. Dista da Imperia circa cinquantacinque chilometri. È il primo borgo che sincontra risalendo la val Roia, sorto su un colle che guarda un’ansa del fiume, allincrocio di antiche strade mulattiere. Già dominio fortificato di Ventimiglia, al nucleo originario a gironi concentrici si unisce la parte allungata sulla strada di accesso; entrambi conservano il tipico aspetto medievale di abitato compatto. La chiesa parrocchiale è stata rifatta in forme barocche; in superba posizione panoramica, il santuario della Madonna delle Grazie è punto di partenza per le escursioni sul monte Abell’io. Per raggiungere la frazione di Collabassa si attraversa il fiume Roia su un ponte moderno che affianca quello cinquecentesco, in una zona un tempo ricca di frantoi. Le colline sono tuttora ricoperte di uliveti che danno un ottimo olio extra vergine di oliva. La festa patronale è il 1° maggio; in agosto, invece, c’è il raduno delle motociclette «Vespa». Il territorio comunale ha fatto parte della Comunità Montana Intemelia fino a gennaio del duemilanove quando con legge regionale il territorio airolese è stato confluito nella nuova Comunità Montana Imperia. Airole si trova vicino al confine italo-francese Nel territorio airolese sono ancora oggi presenti tre antiche torri di avvistamento. Non si conosce l’esatta datazione di tali edifici, ma alcuni studi storici localizzano la loro edificazione posteriormente al sedicesimo secolo. Si basa principalmente sull’attività agricola specie nella coltivazione degli uliveti da cui si ricava olio extravergine di oliva.

Pubblicità

Paola Viale

Insegnante di scuola primaria in Liguria

shares