Filastrocche sul Natale della maestra Marzia Cabano

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Il Natale

È Natale! Ecco, e’ arrivato!

io mi trovo impreparato,
un regalo non l’ho fatto…
forse ero un po’ distratto
dalle luci, dai decori
e cosi’ ora, agli “albori”
come faccio a rimediare?

Tutto si ripete


si’, la storia si ripete
tutti gli anni e voi sapete
che ogni volta e’ uno stupore
per la gioia e per l’amore
che ci dona questa festa
che ci fa girar la testa:
tanto rosso,tanto verde
e nella neve ci si perde,
tanto oro intorno ai doni
e ci sentiamo un po’ piu’ buoni!

Il bambinetto

è nato Gesu’ bambino!
io gli metto un vestitino
poi lo stringo tra le braccia
e lo bacio sulla faccia,
poi gli canto un motivetto
e Gesu’ ch’e’ un bambinetto,
si addormenta in un baleno
ed e’ bello e piu’ sereno!
è Gesu’ il mio bambolotto,
io lo avvolgo in un fagotto
poi lo tengo stretto al cuore
e lui mi dona tanto amore.

Voglio   voglio

Voglio un libro sul Natale
che sia un poco surreale,
con la neve azzurra e rosa
che si posa su ogni cosa
profumando di gelato
un presepe ch’e’ incantato!
voglio un libro sul Natale
che nessuno l’abbia uguale,
con un babbo motorizzato
perche’ ormai ha poco fiato,
con un cappotto di lana blu
che apre la porta e fa “cucu’!”

Sempre quella

c’è la neve,c’e’ la stella
e la storia e’ sempre quella
cosi’ dolce, cosi’ antica
e’ la migliore vecchia amica,
e’ la fiaba del N a t a l e
che cancella tutto il male!
in quel giorno,son sincero,
ogni cuore e’ un po’ piu’ vero!

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: