La passione

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

 

(The passion)

di Mel Gibson

Noi non siamo per i giudizi radicali ed esclusivi. A noi può piacere Il Vangelo secondo Matteo di Pasolini di Pasolini per la sua povertà di mezzi, simbolo della povertà evangelica, così come il Gesù di Zeffirelli, apparentemente antitetico, perché è una bellissima opera, in cui l’insegnamento di Cristo appare attuale. Non dovete però chiederci, se ci piacciono anche Pasolini o Zeffirelli, di negare a Gibson di aver fatto un’opera di grande cinema. Non potete chiederci, per alcune frustate o altre scene cruente, pur assai verosimili (a noi che ormai siamo abituati a ben altro, in quanto spettatori di thriller, noir, horror, ecc…) di non vedere un film che è stato in grado, più di ogni altro, di rendere incontrabile Cristo, forse proprio come era, non così come sovrapposizioni, non me ne vogliano i registi, populiste alla Pasolini o romantiche alla Zeffirelli, ce lo hanno presentato in precedenza.

Quanto all’antisemitismo, preferisco solo dire che gli ebrei di allora (e non di oggi) non sono colpevoli più di quanto lo siamo tutti noi, di fronte, se credete in Cristo, alla proposta di un Dio fatto carne o, se non credete, di fronte ad un uomo ferito e umiliato, come ce ne sono stati tanti nella storia, che la gente del tempo (in quel caso erano ebrei, ma avrebbero potuto essere greci, romani, cristiani, musulmani, come in altre situazioni storiche) ha tormentato per ignoranza o sete di potere.

Qui sotto alcuni articoli illuminanti di gente che del cinema ne sa ancora meglio di me (gli amici dei “Sentieri del cinema”:

Il caso Mel Gibson IL CINEMA È RISCHIO di Antonio Autieri

Tutto in uno sguardo di Antonio Autieri

Il Dio che si è fatto carne di Simone Fortunato

Un film e i suoi interpreti di Beppe Musicco

Alcune note sul cinema religioso di Claudio Villa

Altri link utili

Sito italiano dei fan del film “La passione”

La pagina di articoli sul film”La passione” sull’ottimo sito “Lo strano cristiano”

La guida al film sul sito dei Sassi di Matera, luogo delle riprese

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: