Oltre il tempo – di Laura Alberico

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Oltre il tempo di Laura Alberico

La bellezza non svanisce ma può corrompersi, deteriorarsi lentamente ma irrimediabilmente. Forse agli uomini e’ solo riservato il racconto degli eventi, la narrazione di un tempo reale e ideale in cui contemplarla e purtroppo vederla anche deperire e consumarsi.Un mondo da salvare? Uomini perduti che non riescono ad accettare colpe e omissioni? La lotta contro il tempo pian piano confonde il bene e il male, la bellezza e il suo contrario, l’ideale e il reale, come oggi, come ieri. C’è un tempo ideale e reale che nessun orologio riuscirà mai a segnare: il passo lieve di una giornata serena, il forte rumore del cielo che esplode per seminare tempesta. Il tempo scivola, scandisce parole senza trattenerle, come sabbia trascinata dal vento disegna forme di vita irreali e fantastiche. Ci aggrappiamo da scalatori inesperti su pareti rocciose e piene di insidie per cercare di arrivare alla vetta più alta, avvertiamo il pericolo senza arrenderci e tornare indietro. Il tempo ci insegue ma non riesce a cogliere le nostre emozioni, le osserva distante ripetendo a memoria la sua lenta cantilena. Siamo spesso prigionieri di un tempo in cui le voci non si distinguono, la ragnatela di un passato che ha avvolto oggetti e pensieri dimenticati, sentimenti lasciati alla deriva da un mare in tempesta. Le ore, i minuti, i secondi sono trattenuti da ingranaggi pieni di ruggine mentre il tempo continua a non avere padroni e a dettare la sua legge. Guardiamo orologi di giorni infiniti o troppo brevi e vorremmo un tempo giusto per conoscere e riconoscere la nostra vita, ascoltando il silenzio e l’eco di parole vive che possono, nonostante tutto, restituirci quello che abbiamo perduto.

Laura Alberico

Pubblicità
shares