Operazione Pasqualino dai Racconti romani di Alberto Moravia

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Alberto Moravia

Vita (breve biografia)

Il successo di pubblico è molto grande e ci sono anche interventi critici entusiastici.

Cominciano i problemi anche con il fascismo, perché la descrizione della società borghese basata sul vuoto dei valori e sull´indifferenza a ogni spinta ideale che usciva dal romanzo non era in sintonia con la propaganda del regime.

Sono questi gli anni in cui il fascismo, arrivato al potere per via costituzionale, si sta organizzando e consolidando come regime.

Nel 1938, con l´avvento delle leggi razziali, alla fama di scrittore sovversivo si somma la colpa di un´origine ebraica; cominciano i problemi anche con la polizia. Comincia anche ad interessarsi attivamente di politica.

Nel 1941 sposa la scrittrice Elsa Morante. Dopo la fine della guerra Moravia si stabilisce a Roma;

continuano a uscire i suoi romanzi e intanto iniziano collaborazioni a quotidiani e periodici: per la coppia Moravia-Morante hanno fine le difficoltà economiche.

Nel 1952 gli viene assegnato il Premio Strega per Il conformista. Intanto la Chiesa boccia lo scrittore e tutti i suoi i libri vengono posti all´”Indice dei libri proibiti”. Ma il successo aumenta e i suoi libri vedono le prime traduzioni all´estero e da essi vengono tratti dei film.

Successivamente entra in crisi il rapporto con la Morante e Moravia si lega alla scrittrice Dacia Maraini. Dopo il 1970 le sue peregrinazioni si volgono verso l´Africa e abbiamo una serie di scritti in cui viene contrapposta la civiltà europea e occidentale ad una civiltà “altra”, che non ha conosciuto e non ha subito il cosiddetto progresso.

Alberto Moravia muore 26 settembre 1990, Roma

Audio Lezioni su Alberto Moravia del prof. Gaudio

Ascolta “Alberto Moravia” su Spreaker.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: