Chopin

nasce in una famiglia dedita alla musica. Il padre, Nicolas, nato in Francia si trasferì definitivamente in Polonia molto giovane e vi rimase per tutta la vita. La madre, Justyna Krzyà…¼anowska, amava suonare il pianoforte. Frédéric ebbe tre sorelle: Ludwika, Izabela ed Emilia (quest’ultima morì molto giovane, all’età di quattordici anni). Nel 1817 debuttò come compositore con la Polacca in Sol minore e la sua prima esibizione pubblica si tenne nel 1818.
Nel 1827 il suo maestro di musica incominciò a scrivere su di lui: “Frédéric , allievo di terzo anno. Capacità incredibili, un genio della musica”.In questo periodo compone musica popolare: compose tra l’altro le Mazurche da ballo e il Rondò in Do minore.
Sempre nel 1827 scrisse le Variazioni in Si bemolle maggiore, basate su un motivo del Don Giovanni di Mozart ed i Rondeaux virtuosistici, basati sulle musiche popolari.
Gli anni 1829-1831 sono per gli anni del primo amore (per la cantante Konstancja Gà…‚adkowska) e dei primi successi come compositore. Nascono in quel periodo i due Concerti per pianoforte, in Fa minore (op. 21) e Mi minore (op. 11).
Durante un soggiorno a Vienna soffr’ per le notizie che gli giunsero dalla Polonia riguardo la Rivolta di Novembre. Egli non ritornerà mai più in patria. Le composizioni di questo periodo sono drammatiche.
A Parigi condusse una vita di virtuoso, componendo brani che riscossero successo specialmente nei salotti. Conobbe vari musicisti (Franz Liszt, Vincenzo Bellini, Hector Berl’ioz), era invitato a esibizioni private, non in quanto musicista, ma in quanto ospite e fu invitato anche a corte.
Nel 1835 si fidanzò con la contessa Maria Wodzià…„ska (1819 – 1879), ma la famiglia di questa, dopo un apparente, iniziale favore, si mostrò contraria al matrimonio. Forse in questo rifiuto ebbe una parte importante la salute cagionevole di , tubercolotico fin dall’adolescenza; secondo la maggior parte dei biografi, tuttavia, pesarono maggiormente ragioni di ordine prettamente economico.
Nel 1838 conobbe George Sand, più grande di lui di sei anni e si innamorò di questa scrittrice ma ben presto il rapporto divenne nervoso e caotico. I due fidanzati si recarono a Maiorca, stabilendosi nella Cartuja di Valdemossa, nel Nord Ovest dell’Isola, che li accolse con un tempo pessimo, mentre in Spagna continuava la guerra e la malattia di si acuiva sempre più.
Nel 1839 e George Sand tornarono in Francia. Trascorsi insieme quasi sette anni, l’incompatibilità dei due emerse maggiormente. La scrittrice lo accusò di esserle nemico e lo lasciò. Il periodo precedente alla rottura con George Sand lasciò un’impronta importante sulla creatività e sulla vita sociale di . Dopo essersi lasciato con George Sand, cadde in una terribile depressione che molto probabilmente accelerò la sua morte. Dopo aver lasciato Nohant non compose nessun brano significativo, soltanto qualche miniatura.
Durante l’ultimo periodo della sua vita, fu assistito da una sua allieva scozzese, Jane Stirling, che insieme alla sorella Mrs. Erskine convinse a trasferirsi in Inghilterra. Ma il rigido clima inglese e la vita mondana in cui vollero trascinarlo le due scozzesi peggiorò notevolmente la salute del compositore.
Rientrato a Parigi, la sua salute si aggravò improvvisamente, e il 17 ottobre del 1849, alle 2 del mattino, veniva dichiarato morto. Venne sepolto a Parigi nel cimitero di Père Lachaise, ma il suo cuore è conservato a Varsavia, nella Chiesa di Santa Croce. (fonte: wikipedia)

Paola Viale

Insegnante di scuola primaria in Liguria