Come si traduce dal latino

Tradurre dal latino è come giocare a tennis: lo so che è faticoso, che si
vorrebbe accorciare lo scambio e tirare a tutto braccio per fare il punto, ma la
maggior parte delle volte questo porta a steccare o a fare errori.

Bisogna avere pazienza, costruire il colpo un passo dopo l’altro.
Così per la versione di latino, devi fare i seguenti passaggi:

1) sottolinea i verbi
2) fai l’analisi del periodo (quante frasi ci sono? che tipo di frasi? che
congiunzioni ci sono? ci sono quindi cum narrativi, frasi finali, oppure
infinitive, ecc…)
3) fai l’analisi logica (qual e’ il soggetto di ciascuna frase (lo ricavo dal
verbo)? il complemento oggetto? gli accusativi sono da tradurre dopo (tranne
 nelle infinitive, ecc…)
4) controlla le desinenze

5) alla fine rileggi la tua traduzione e controlla che sia coerente con il
resto della versione, e che abbia senso