Correzione

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

TEMA DI ATTUALITÀ

 Metodo ed esempi per affrontare la prima prova dell’esame di stato – tipologia D

Potete quindi passare alla fase di correzione: limate per bene la forma e rimettete a posto tutte le parti. Verificate che i periodi siano scorrevoli, chiari, semplici e non troppo lunghi. Collegate i periodi tra loro in maniera varia, per esempio:
se intendete proseguire il discorso iniziato nel periodo precedente, esprimerne la conclusione o la conseguenza, utilizzate espressioni come:
“sulla base di quanto appena affermato”, “pertanto”, “di conseguenza”, “quindi”, perciò”, “infatti” ecc… (le ultime poste non all’inizio della frase e tra virgole possibilmente)

se, al contrario si esprime un concetto in opposizione a quanto appena affermato, utilizzate:
“ciò nonostante”, “nondimeno”, “eppure”, “ciò malgrado”, ” però”, ecc…(anche quest’ultimo non all’inizio della frase e tra virgole possibilmente).
Evitate di iniziare un periodo con “ma”; evitate l’uso inappropriato delle virgolette (dovrebbero essere usate per citazioni e parole straniere, non per parole di cui non siamo certi di star facendo un uso appropriato, in questi casi meglio cercare una parola più appropriata e aiutarsi con il dizionario dei sinonimi)

Questi sono solo pochi esempi per farvi comprendere come è possibile dare al discorso più linearità e coerenza: ricordate che se fate in modo che chi corregge il compito lo legga “tutto d’un fiato”, senza doversi soffermare su delle parti perché magari poco comprensibili o a sé stanti rispetto al contesto, ci sono maggiori possibilità che la valutazione sia positiva e che magari sfugga un piccolo errorino!

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: