CORSO DI CABRI GEOMETRE

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

di Luigi Pellegrini

5.         La traccia di un oggetto

 

Selezionando lo strumento traccia dalla casella visualizza e segnando con esso un punto o più in generale un oggetto, se sposato questo lascerà una traccia del suo movimento.

La traccia di un oggetto è uno strumento molto utile anche se scompare cancellando o spostando la posizione di un oggetto: serve ad esempio per rendersi conto di come può essere fatto il luogo descritto da un punto in movimento.

 

Esercizio 5.1:

Costruire un punto che sia equidistante dai lati di un angolo. La bisettrice come traccia.

 

Dato un angolo formato da 2 semirette di origine O, costruire su una semiretta il punto A e poi la circonferenza di centro O e raggio OA. Detto B il punto di intersezione tra la circonferenza e l’altra

 

semiretta, costruire le 2 circonferenze di raggio AB e centro rispettivamente in A e in B.

Queste si incontrano nel punto P. Selezionare lo strumento traccia e segnare P. Spostando A si muove anche il punto P, lasciando la traccia della bisettrice dell’angolo dato.

Salvare il file.

 

Esercizio 5.2:

Senza usare lo strumento “asse di un segmento”, costruire un punto equidistante dagli estremi di un segmento. L’asse come traccia.

 

Dato il segmento AB, costruire una semiretta di origine O, segnare un punto C su di essa, costruire il segmento OC.

Con lo strumento compasso costruire le due circonferenze di centro A e B e raggio uguale OC.

Esse si incontrano in P, punto che è equidistante dai punti A e B.

Selezionando la traccia di P e spostando il punto P sulla semiretta, P descrive l’asse di AB:

 

Salvare il file.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: