Dal parlare dei giovani


al parlare con i giovani

Progetto del Comune di Assago (settembre – dicembre 2008)

IL PROGETTO CAPIRE I NUOVI ADOLESCENTI”

Ciclo di tre incontri per aiutare la conoscenza e favorire la comprensione tra giovani ed adulti

Questimportante iniziativa intende fornire ai genitori e alle famiglie un concreto contributo al dibattito odierno sull’adolescenza e sui suoi molteplici e complessi problemi, nel quale tutti i Soggetti del territorio comunale sono, a vario titolo, coinvolti.

A tale proposito, lAssessorato alle Politiche Sociali sta approntando il progetto CAPIRE I NUOVI ADOLESCENTI, dal parlare dei giovani al parlare con i giovani”, attraverso un ciclo di tre incontri per aiutare la conoscenza e favorire la comprensione tra giovani ed adulti. L’iniziativa tende ad affrontare una delle questioni odierne più urgenti e sentite, anche nell’ambito del nostro territorio comunale: conoscere gli adolescenti di oggi per ottimizzare la reazione educativa tra giovani ed adulti e far sì che gli adolescenti di oggi siano buoni cittadini domani.

Obbiettivo dellAssessorato e dellAmministrazione Comunale è tuttavia quello di rendere l’iniziativa – che si concretizzerà in un ciclo di tre incontri previsti per il mese di ottobre – il risultato di un percorso condiviso, nel quale siano coinvolti tutti i Soggetti che hanno a che fare, direttamente e senza mediazioni, con le ineludibili problematiche e la condizione dell’adolescenza.

Il ciclo di incontri ha come obiettivo un’intenzione conoscitiva e rigenerativa dei rapporti tra giovani e adulti, ipotizzando che l’intensità di questi rapporti renda efficaci i processi di crescita, riducendo i rischi che possono far parte dei percorsi evolutivi. In particolare:

• Approfondire la conoscenza del mondo giovanile, delle sue attuali caratteristiche, del contesto culturale in cui si collocano fenomeni e comportamenti di rischio e devianza.

• Coinvolgere i giovani del territorio nella riflessione sul proprio vissuto e nella comunicazione agli adulti.

• Sviluppare strategie comunicative che rendano significativa la relazione tra adulto e giovane e favoriscano il dialogo intergenerazionale.

La metodologia utilizzata mira a potenziare le competenze di rappresentazione di sé dei giovani e, al contempo, rinforzare e aggiornare le capacità di riconoscimento e accoglienza da parte degli adulti implicati nelle relazioni educative. Ma vi è anche un tentativo ulteriore: fare in modo che le persone coinvolte incrementino le capacità di capirsi” e arricchiscano le loro competenze per dialogare” in modo educativo.

Agli esperti invitati verrà chiesto di partecipare a momenti pubblici, improntati sui presupposti metodologici

innovativi. Verrà chiesto agli invitati di esporsi a un dialogo, partecipare a uno scambio, mettendo prima di tutto in gioco il proprio pensiero e la propria esperienza in diretta con i ragazzi.

Comune di Assago

A cura dellAssessore ai Servizi Sociali

Vittorio De Simone