Gira la trottola viva di Clemente Rebora

Pubblicità

Sharing is caring!

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=s6WOFUzyDUI&autoplay=1[/embedyt]
Gira la trottola viva

sotto la sferza, mercé la sferza;

Pubblicità

lasciata a sé giace priva,

stretta alla terra, odiando la terra;

 

fin che giace guarda il suolo;             5

ogni cosa è ferma,

e invidia il moto, insidia l’ignoto;

ma se poggia a un punto solo

mentre va s’impernia,

e scorge intorno vede d’intorno;      10

 

il cerchio massimo è in alto

se erige il capo, se regge il corpo;

nell’aria tersa è in risalto

se leva il corpo, se eleva il capo;

 

gira – e il mondo variopinto               15

fonde in sua bianchezza

tutti i contorni, tutti i colori;

gira, e il mondo disunito

fascia in sua purezza

con tutti i cuori per tutti i giorni;     20

 

vive la trottola e gira,

la sferza Iddio, la sferza è il tempo:

così la trottola aspira

dentro l’amore verso l’eterno.           24

da Canti anonimi (1922)

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: