Gocce di mare


riscrittura del testo, sulla musica di “Gente di mare”, per presentare il ciclo dell’acqua

della maestra Maria Paola Viale

A noi che siamo gocce d’acqua pura
navigatrici esperte di mari.
Il mare è da sempre il nostro mondo
per quell’idea di vitalità.
Eppure saliamo su nel cielo
come il sole ci riscalda qui
e goccia dopo goccia
vapore noi siamo già.

RIT. Gocce di mare
che vanno via
per valli e per monti
e ancora più in là!
Gocce di mare
che volano su
nel cielo azzurro
ma dopo tanti giorni
riscendono sempre giù!
E quando formiamo le nuvole
ci avviciniamo sempre più
per poi riscendere laggiù
per quell’idea di troppa libertà!

RIT. Gocce di mare
che vanno via
per valli e per monti
e ancora più in là!
Gocce di mare
che volano su
nel cielo azzurro
ma dopo tanti giorni
riscendono sempre giù!

Al di là del mare
c’è qualcuno che
c’è qualcuno che non sa
niente di noi.

RIT. Gocce di mare
che vanno via
per valli e per monti
e ancora più in là!
Noi personaggi di questo ciclo
viviamo sempre
di oggi e di ieri
la storia vera della realtà…
e le gocce di mare sì.

RIT. Gocce di mare
che vanno via
per valli e per monti
e ancora più in là!
Noi personaggi di questo ciclo
viviamo sempre
di oggi e di ieri
la storia vera della realtà…
e le gocce di mare sì.

Paola Viale

Paola Viale

Insegnante di scuola primaria in Liguria