Igiene e inquinamento


Sintesi di scienze

di Gabriele e Laura Primativo

SALUTE:   non solo assenza di malattia, ma stato di benessere fisico, mentale e sociale

IGIENE:     è la scienza medica che studia la salute, i mezzi per conservarla e per prevenire le malattie dei singoli e della collettività.

IGIENE AMBIENTALE: è un indirizzo dell’igiene stessa e si occupa dei rapporti dell’uomo con l’ambiente che lo circonda al fine di evitare i fattori nocivi e potenziare quelli utili alla salute

L INQUINAMENTO AMBIENTALE si verifica a causa di sostanze nocive immesse nell’ambiente. Le forme più diffuse dell’inquinamento riguardano l’atmosfera, il suolo,le acque,le radiazioni, il rumore, l’alimentazione, l’ambiente di lavoro.

Vari tipi di Inquinamento

I. atmosferico

I. del suolo

I. delle acque

I. radioattivo

I. del rumore

I. alimentare

·         Anidride solforosa

·         Ossidi di azoto

·         Ossido di carbonio

·         Anidride carbonica

·         Idrocarburi

·         Clorofluorocarburi

·         Diossina

·         Piombo.

·         Rifiuti solidi

·         Rifiuti industriali

·         Inquinanti dell’aria

·         Prodotti chimici usati in agricoltura.

·         Inquinanti organici

·         Inquinanti chimici

·         Tutti gli inquinanti dell’atmosfera e del suolo che poi confluiscono nelle acque.

·         Radiazioni prodotte e diffuse dalle fonti energetiche nucleari attraverso le acque di raffreddamento.

 

·         ambientale urbano:

      traffico, aereo;

·         ambientale di lavoro: industrie.

 

·         Pesticidi in frutta e verdura

·         Ormoni e antibiotici nelle carni

·         Additivi in genere usati come conservanti.

Problemi

Problemi

Problemi

Problemi

Problemi

Problemi

Esistono categorie di persone più a rischio, ad es. lavoratori esposti a fusione di piombo e al traffico; i bambini perché giocano nelle strade.

Lo Stoccaggio dei rifiuti solidi non viene sempre effettuato in modo idoneo.

Quando la natura non è in grado di neutralizzare le sostanze nocive viene compromessa la potabilità dell’acqua.

Problema dello smaltimento delle scorie.

Il rumore produce danni all’apparato uditivo, all’equilibrio psico/fisico, emicranee, malattie cardiache, allergie.

Allergie, intossicazioni.

Verificare sempre le scadenze e orientarsi verso prodotti BIO”.