Il compagno Don Camillo di Giovannino Guareschi

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Il compagno Don Camillo di Giovannino Guareschi

II sindaco Peppone un giorno chiede aiuto al curato del paese per incassare dieci milioni vinti al Totocalcio. Non può farlo alla luce del sole: cosa direbbero i compagni di un capo comunista che gioca la schedina e vuole tenersi tutto quel denaro? Così don Camillo mette in piedi un piano infallibile: ricattare Peppone minacciandolo di rivelare il suo segreto, a meno che… A meno che il sindaco non accetti di portarlo con sé in un viaggio d’istruzione nel paradiso dei lavoratori: l’Urss. Inizia così l’avventura avvincente di don Camillo che, travestito da compagno Tarocci, parte alla scoperta della patria gloriosa del socialismo. Tra imprevisti, equivoci, situazioni paradossali, e un Peppone sempre più in ansia, Guareschi ci regala una favola a tratti commovente che celebra il valore del buon senso e della ragione.

 

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: