Il Papa ha incontrato la scuola il 10 maggio 2014

Di fronte a un evento come quello del 10 maggio, quando 300.000 studenti, insegnanti, genitori, dirigenti, ecc… si sono incontrati avendo come tema centrale la scuola e il suo futuro, come è possibile far prevalere ancora i preconcetti, i pregiudizi, le solite beghe ideologiche che hanno un brutto sapore di qualche decennio fa?
Che bello invece vedere insieme studenti delle scuole statali e non statali, disabili e stranieri, protagonisti di una avventura straordinaria, che è quella della conoscenza.
Che bello vedere finalmente un ministro che, pur laicamente, riconosce lo straordinario contributo della Chiesa italiana alla scuola di tutti.
Che bello vedere un Papa che ricorda il motto di Don Milani. “We care”, perché a noi davvero interessa l’umano che cresce e il bene dei nostri ragazzi.