Il Tar dell’ Aquila annulla il concorso per DS in Abruzzo – di Pietro Trematore

La sentenza del TAR dell’Aquila, depositata oggi 11 luglio 2013, con la quale si annulla il concorso per Dirigenti Scolastici e la relativa graduatoria di merito, a seguito del ricorso presentato da una parte dei candidati non ammessi agli orali (compreso lo scrivente), assistiti dall’Avv. Roberto Colagrande, pone fine almeno temporaneamente ad un contenzioso iniziato subito dopo la pubblicazione delle graduatorie degli ammessi agli orali avvenuta il 16 luglio 2012.
Il concorso, nato male e finito ancor peggio, aveva visto, durante lo svolgimento delle correzione degli elaborati,  una serie di anomale defezioni di presidenti  e di commissari che portarono non solo  a dilatare in maniera spropositata i tempi delle correzioni ma anche a  fornire delle valutazioni a dir poco discutibili .
Si dimisero, infatti, ben cinque presidenti ed un commissario, e poco prima delle pubblicazioni delle graduatorie della commissione iniziale era sopravvissuto solo un componente.
Proprio su queste distorsioni organizzative i Giudici del TAR Abruzzo hanno  fondato le motivazioni della  sentenza  che conferma le richieste dei ricorrenti .
Insomma tutto da rifare così come già successo per lo stesso concorso in altre Regioni ! Possiamo dire  :“Finalmente un po’ di Giustizia” !
                                                                                          Pietro Trematore