Vita della mia vita … a Novate

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Nella sala Parrocchiale della Chiesa Santi Gervaso e Protaso a Novate Milanese, venerdì 31 gennaio 2020 si è tenuto un incontro con il bollatese Felice Caccavale e Luigi Gaudio, autore del libro “Don Savino Gaudio. Vita della mia vita”, biografia di suo fratello, don Savino Gaudio. Questo libro è il racconto di una vita vissuta drammaticamente all’insegna della fede, e insieme è la testimonianza dei rapporti e delle vicende in essa generati e affrontati. Il protagonista è don Savino Gaudio (1944-2016), sacerdote che ha operato in diverse parrocchie della periferia milanese (Baranzate, Cesano Boscone, Cormano, Dergano, Brugherio, Mezzate e Corsico).
Dai ricordi, dalle testimonianze e dai dialoghi riportati nel libro dal fratello, emerge vivida la missione di don Savino, contrassegnata da un’esigenza di bene e di amore che si è composta per lui nell’umanità di Cristo.

Il libro è preceduto da una prefazione di Mons. Angelo Scola, vescovo emerito di Milano, e dal primo capitolo  “In ogni cosa e sopra ogni cosa” di don Julian Carròn, e contiene anche un’appendice con discorsi, lettere e testimonianze di don Savino.

“Ho letto questo libretto d’un fiato, ed è stata una lettura appassionante. Il merito è anzitutto di don Savino, senza dubbio, ma anche di suo fratello Luigi che così acutamente ha saputo comprenderlo e raccontarlo. Mi limiterò ad evidenziarne solo alcuni “lampi” di sapienza cristiana, e quindi profondamente umana, che mi hanno illuminato come il lampo illumina a giorno la stanza anche nella notte più buia. Don Savino è un prete purosangue, di razza verace, in cui l’amore di Cristo e l’amore del popolo di Dio si intrecciano come fili indisgiungibili…”

dalla prefazione di Mons. Angelo Scola vescovo emerito di Milano 

 

 

 

 

 

Pubblicità
shares