Io e il tempo libero


educazione ambientale e stradale

MICROSTRUTTURA   UDA: Io e il tempo libero: ed. ambientale e stradale.

 

Educazioni e Discipline
OSA
Attività
Soluzioni Organizzative
Metodi
Verifica-Valutazione
Descrizione competenza
 
Conoscenze
Abilità
 
 
Dialoghi, conversazioni,discussioni sulle abitudini da seguire in strada e nei vari ambienti naturali.
 
 
 
Gruppo classe
 
Lavoro individuale
 
 
Approccio comunicativo
tramite circle time e brainstorming
 
 
 
 
 
 
Protocollo di
Osservazione
 
Prove strutturate e non.
 
 
 
Italiano
 
 
 
Testi regolativi: leggi relative all’ambiente;codice della strada
Testi informativi
Riconoscere i vari segnali e spiegarne il corretto utilizzo.
Enunciare le regole comportamentali dell’ambiente.
Scienze
Le caratteristiche  ambientali:flora e fauna.
 
Individuare le caratteristiche  dei vari ambienti.
Individuazione delle diverse caratteristiche dell’ambiente naturale e di quello urbano.
 
 
Gruppi di laboratorio
 
Lavoro individuale
 
Gruppo classe
 
Metodo scientifico
 
Didattica laboratoriale
 
Approccio ludico
 
Prove pratiche
 
 
  
Compil’azione griglie

 

MICROSTRUTTURA   UDA: Io e il tempo libero: ed. ambientale e stradale.

 

Educazioni e Discipline
OSA
Attività
Soluzioni Organizzative
 
Metodi
Verifica-Valutazione
Descrizione competenza
 
Conoscenze
Abilità
-Utilizzo di materiale audio (musicassette) per educare all’ascolto e alla classificazione di suoni e rumori di ambienti diversi.
– Utilizzo della voce per la riproduzione corale.
Gruppo classe
 
 
 
Gruppi elettivi
Approccio ludico-sensoriale –  musicale
 
 
Ascolto e produzione collettiva
 
musica
 
 
 
 
La sonorità di ambienti antropologici.
 
Canti
Riconoscere i suoni e rumori dei diversi ambienti.
 
Cantare canzoni a tema”
Arte – immagine
 
 
 
Una vita regolata da sane abitudini
e rispetto per l’ambiente.
Riprodurre graficamente attività fisica ed esercizi  idonei ad una vita sana
Utilizzo di varie tecniche grafico – pittoriche per la realizzazione di produzioni grafiche.
Gruppi eterogenei
 
 
Lavoro individuale
Approccio grafico
Riproduzione grafica
 
 
Scienze Motorie
 
 
Gli esercizi della salute”
Conoscere e riprodurre gli esercizi fisici per mantenere in salute il nostro corpo.
Giochi sulla consapevolezza del funzionamento ottimale del nostro fisico.
Gruppo classe
 
 
 
Gruppi eterogenei
Approccio ludico
Prove ludiche
 
 

 

 

MICROSTRUTTURA   UDA: Io e il tempo libero: ed. ambientale e stradale.

 

Educazioni e Discipline
OSA
Attività
Soluzioni Organizzative
Metodi
Verifica-Valutazione
Descrizione competenza
 
Conoscenze
Abilità
Scrivere testi informativi e regolativi
Gruppi eterogenei
 
Gruppi classe
Didattica laboratoriale
 
 
Produzione collettiva
 
matematica
 
Utilizzo delle forme geometriche per spiegare i vari segnali stradali e quelli che si possono incontrare negli ambienti naturali.
Costruire percorsi sul reticolato
Esplorare e rappresentare con disegni, parole e simboli

Per prima cosa,  nella costruzione dell’unità di apprendimento  si definisce la macrostruttura interdisciplinare e dopo si passa   alla progettazione della microstruttura con le relative aperture disciplinari.

Confermo che la progettazione della macrostruttura non segue una linearità ma un percorso reticolare nel quale vi si possano trovare collegamenti” schematizzati sul percorso da seguire. Nella costruzione di questa UDA lequipe, dovrebbe sfruttare un’esperienza, quella ambientale,in quanto più vicina agli alunni. Partendo da ciò si struttura lUDA tenendo sempre come punto di riferimento il raggiungimento delle competenze . Per delineare la competenza si fissano gli Obiettivi Formativi considerando che l’alunno affronterà durante l’anno scolastico in modo da  capire ed interiorizzare”  le regole per un giusto comportamento nei confronti della natura e le regole per mantenere un atteggiamento sicuro nel traffico della città. Il bambino deve assumere atteggiamenti di ascolto e deve collaborare con l’altro assumendo comportamenti corretti e responsabili, maturando una giusta consapevolezza delle proprie capacità e dei propri limiti. Secondo me questo tipo di progettazione” è funzionale in quanto è strutturata in modo semplice e schematizzata al fine di comprendere tutte le fasi dell’unità di apprendimento.

 La microstruttura è formata dalle progettazioni di tutte le discipline coinvolte ed i laboratori attivati. Si definiscono gli obiettivi specifici di apprendimento con conoscenze, abilità, attività, soluzioni organizzative, metodi e verifiche.  Nella mia esperienza scolastica dello scorso anno ho avuto modo di pianificare la progettazione scolastica usando le microstrutture e confermo la validità di questo tipo di strutturazione.