LA DIFFUSIONE CELLULARE

di Miriam Gaudio

DIFFUSIONE CELLULARE
          è il movimento casuale e spontaneo verso uno stato di equilibrio
          questo fenomeno lo possiamo vedere nella cellula, dove la concentrazione di sostanze varia dall’interno all’esterno della membrana cellulare
          concentrazione » numero di specifiche molecole di soluto rispetto all’unità di misura del
                                  solvente
          concentrazione ipertonica » ambiente con un grado di concentrazione maggiore di un altro
          concentrazione ipotonica » ambiente con un grado di concentrazione minore di un altro
          concentrazione isotonica » ambienti con grado di concentrazione uguale
          movimento secondo gradiente» movimento da una regione con maggiore concentrazione
                                                          verso una con minore concentrazione fino all’uguaglianza
                                                       » meccanismo di trasporto passivo
          equilibrio dinamico » fenomeno per cui lo stesso numero di molecole entrano/escono dalla
                                          cellula (movimento continuo e interrotto perché la concentrazione tra
                                          esterno/interno della cellula non sarà mai uguale)
          diffusione avviene soltanto attraverso tessuti permeabili
          tessuti permeabili » si lasciano attraversare da qualsiasi sostanza
          tessuti semipermeabili » si lasciano attraversare solo da determinate sostanze
          tessuti impermeabili » non si lasciano attraversare da nessuna sostanza
          la diffusione cellulare si divide in tre processi » semplice
                                                                                »facilitata
                                                                                » osmosi
DIFFUSIONE SEMPLICE
          è il passaggio di piccole molecole o gas attraverso una membrana a doppio strato fosfolipidico
          avviene velocemente per le molecole idrofobiche (= che respingono l’acqua)
          avviene lentamente per le molecole » polari
                                                               » di grandi dimensioni
                                                               » cariche
OSMOSI
          diffusione dell’acqua attraverso una membrana semipermeabile
          soluzione ipertonica » + soluto – acqua
          soluzione ipotonica » – soluto + acqua
          la concentrazione di soluto è inversamente proporzionale alla concentrazione di acqua
          l’acqua si muove verso la regione che presenta + concentrazione di soluto e quindi verso una minor concentrazione d’acqua
          direzione = differenza di concentrazione totale dei soluti, non la loro natura
          la quantità di acqua che entra nella cellula è la stessa quantità di acqua che esce da essa
DIFFUSIONE FACILITATA
          è il passaggio di una sostanza secondo gradiente grazie alle proteine di membrana
          canali proteici » proteine di trasporto che sono intrinseche di membrana che presentano un
                                foro centrale
          canali ionici » canali proteici che trasportano gli ioni all’interno/esterno della cellula
          proteine di trasporto » proteine che consentono il passaggio di molecole polari
                                          all’interno/esterno della cellula legandosi ad esse (membrana è
                                          idrofobica e quindi respinge le molecole che si legano all’acqua)

Tesine mp3

Ascolta “I colloqui orali esame di maturità” su Spreaker.