La quaresima – di don Savino

Sharing is caring!

    

Ecco ora il momento favorevole!

        Ci sono momenti nella  vita familiare in cui, per una particolare circostanza (lieta o dolorosa) una mamma stringe a sé con insolita intensità i suoi figli; e i figli si sentono più voluti bene.   Certo, lo sapevano già di essere amati, ma per uno strano gioco della nostra memoria strutturalmente labile, ce ne dimentichiamo. 
Abbiamo bisogno pertanto di momenti particolarmente forti per essere “costretti” a riprendere coscienza di quello che siamo: figli voluti bene a cui è stato affidato un compito; questa è la vita.
E così la Chiesa, che è la nostra Madre che ci ha generati alla vita della Fede, dono che abbiamo ricevuto nel Battesimo, ci stringe a sé in modo particolare in questo periodo per ricordarci la grandezza della nostra vita e il compito che ci è stato affidato.
Questa è la Quaresima, il tempo dell’anno in cui la Chiesa stringe a sé i suoi figli per ricordare loro che la vita è dono gratuito di Dio, che è tutto in tutto, che si è voluto donare in Cristo che ci è Compagno, Amico quotidiano nell’avventura dell’esistenza: La Preghiera è per domandare a Dio tutto e per ricordarci che siamo suoi.
La Quaresima è il tempo in cui la Chiesa ricorda ai suoi figli che Dio ci ha fatti liberi, e che la libertà non è innanzitutto la capacità di scegliere, ma un’energia di adesione: quanto più l’uomo aderisce a Dio, tanto più è libero, come il bambino che aderisce a suo padre e sua madre. Per questo La Penitenza, La Rinuncia, La Riconciliazione: per non essere schiavi della menzogna, del potere, del peccato.
La Quaresima è il tempo in cui la Chiesa ricorda ai suoi figli la radice della bellezza della vita che è l’amore, la Carità per ogni singolo uomo a partire dai più prossimi fino a raggiungere tutti, come Gesù che è morto in croce per tutti gli uomini.
È un tempo eccezionale in cui siamo ripresi in braccio, come una madre stringe a sé il suo bambino, proprio in un momento in cui magari la distrazione ci aveva allontanati, la stanchezza ci aveva intristiti, i problemi ci avevano scoraggiati.
Ecco, è arrivato il momento della ripresa, è questa l’occasione per ricominciare: “Ecco ora il momento favorevole!”

don Savino
Pubblicata nel 1999 sul giornale “Lo Sguardo” della parrocchia “Sacro Cuore” di Molinazzo (Cormano)
shares