Larice

Sharing is caring!


di Maria Paola Viale

Nome volgare: Larice

Nome scientifico: Larix decidua

Habitat: ambiente submontano e montano (alpi,appennini). Vegeta in boschi puri o misti specialmente di conifere. 

 

 
Aghi: aspetto autunnale

Fusto: albero di grandi dimensioni. Corteccia marrone divisa in sottili chiazze.Rametti di colore giallo paglierino.Il colore dorato, prima che perda gli aghi, distingue il larice dalla maggior parte delle conifere sempreverdi.

Foglie: aghi teneri di color verde-chiaro, isolati sui germogli più giovani e lunghi, raggruppati in ciuffi su quelli più corti.

 

 

Impieghi: pianta a rapida crescita, viene impiegata per molteplici scopi: forestale, ornamentale, per la costruzione di mobili, scale, pannelli, ecc..  

Propagazione: per seme 
(autunno o primavera) o talea semilegnosa (giugno-luglio).

 

da “La flora del Bosco Ceriana (Imperia)” di Maria Paola Viale

Paola Viale

Insegnante di scuola primaria in Liguria

shares