Le colonizzazioni

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

 

breve riassunto di storia greca di Alissa Peron

Alto arcaismo: nel X secolo gli Ioni partiti dall’Attica e dall’Eubea colonizzarono la Ionia d’Asia (area centrale). In Asia si costituì l’identità ionica/eolica: si formò il panionion (dodecapoli ionica) intorno al santuario di àpollo a capo Micale, e in seguito fu dato il nome di Eoli agli abitanti di Tessaglia e Beozia per le loro affinità linguistiche con gli abitanti della zona settentrionale della costa asiatica. Il nome elleni per designare i Greci fu usato sistematicamente a partire dal VII secolo: assente in Omero, da allora comprende anche i Dori che erano stati relegati dal poeta a Creta e Rodi. Guerre coloniali: Lelanto tra Calcide ed Eretria di datazione incerta tra fine VIII e fine VII secolo,, e tra Corinto e Corcira sua colonia, importante per le rotte commerciali verso occidente; si colloca nella prima metà del VII secolo.
Colonie orientali: i calcidesi fondano: Pitecusa (Ischia nel 770), Cuma, Zancle, Nasso che fonda Leontini e Catania nel 730, Reggio nel 720. Corinto fonda Siracusa nel 733 (cronologia discussa) e Leucade Ambracia Anattorio sotto Cipselo (prima metà del VII secolo). Megara fonda Megara Iblea intorno al 727, ed essa fonda Selinunte (prima metà del secolo). Coloni rodii e cretesi fondarono Gela nel 688, ed essa intorno al 580 fondò Agrigento. Gli Achei fondarono Sibari nel 720, poi Crotone, Caulonia, Metaponto, Posidonia. Sparta fonda Taranto nel 705. I locresi Zoli fondarono Locri Epizefiri nel 680. Altre colonie furono Massalia fondata da Focea nel 600 e Cirene fondata da Tera nel 630. Colonie orientali: coste traciche ricche di risorse colonizzate da Calcidesi e Corinzi; Mileto fonda l’emporio di Naucrati alle foci del Nilo. Le colonie potevano essere di popolamento, militari, commerciali.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: