Le mamme milanesi sono costrette al tempo pieno

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Questa è la realtà. Se una mamma abita a Milano, e vorrebbe che suo figlio venisse a casa a mangiare, per poi fare i compiti a casa, non lo può fare, perché non riesce a trovare neanche una scuola elementare con classi a tempo normale o modulo. Sono tutte a tempo pieno e se qualcuno chiede per caso ad una direzione didattica, dicono di rivolgersi altrove, poiché loro organizzano per il prossimo anno scolastico solo classi a tempo pieno.

Le statistiche dimostrano che su 7.728 sezioni di scuola elementare a Milano e in Provincia, solo 623 hanno un tempo scuola sotto le 40 ore, e la maggior parte di queste classi sono quarte e quinte. Nella città di Milano le scuole che offrono un tempo inferiore a 40 ore settimanali sono solamente 12. C’è il rischio insomma di una discriminazione nei confronti di quei genitori (per esempio quelli che lavorano di sera) che vorrebbero vedere i figli di pomeriggio. La dirigente dellUfficio Scolastico Provinciale di Milano, Giuliana Pupazzoni, ha affermato: «Il problema ci è stato segnalato, faremo le dovute verifiche. Voglio ricordare che le scuole sono al servizio delle famiglie e non il contrario. Se ci sono stati atteggiamenti scorretti li correggeremo».

Luigi Gaudio

Pubblicità
shares