LINGUA ITALIANA


Programmazione didattica classe quarta primaria

 maestra Enza Barattieri

Lingua orale

 

Obiettivi formativi e concetti:

 

  1. Esprimere oralmente, in modo chiaro, corretto e parzialmente pianificato, le proprie esperienze, i propri vissuti ed emozioni, le proprie idee, utilizzando registri linguistici diversi in relazione ai contesti, ai destinatari e rispettando l’ordine temporale e causale.

  2. Relazionare oralmente su un’esperienza o attività  scolastica o extrascolastica, o su un argomento di studio, in modo chiaro, corretto e parzialmente pianificato, utilizzando una scaletta mentale o scritta.

  3. Interagire nelle situazioni comunicative (dialogo, conversazione, discussione, dibattito, interrogazione, dare e ricevere istruzioni) in modo adeguato alla situazione (per informarsi, spiegare, richiedere, discutere ecc.), rimanendo in argomento, prestando attenzione agli interlocutori e comprendendone idee e sensibilità .

  4. Individuare e costruire strategie personali di ascolto finalizzato e di ascolto attivo; rendersi conto di non aver capito e cercare o chiedere spiegazioni.

  5. Comprendere il significato di vocaboli sconosciuti desumendolo dal contesto, per inferenza.

  6. Riconoscere ed utilizzare il registro familiare e formale in modo adeguato al destinatario ed alla situazione.

  7. Nell’ambito della comunicazione individuare lemittente e il destinatario di un messaggio, lo scopo e, se presenti, lo scopo nascosto e il sottinteso.

  8. Più in generale, distinguere segni non intenzionali e intenzionali (e, tra questi, linguaggi non verbali e linguaggio verbale).

  9. Acquisire consapevolezza dell’arbitrarietà  convenzionalità  dei codici.

  10. Utilizzare in modo consapevole i tratti prosodici (intensità , velocità , ritmo, intonazione) del linguaggio verbale.

 

Lingua scritta

 

Obiettivi formativi e concetti:

  1. Utilizzare forme di lettura diverse, funzionali allo scopo: ad alta voce e in modo espressivo per un destinatario o un pubblico; silenziosa per piacere, ricerca, studio:

  2. Riconoscere e produrre diversi tipi di testo narrativo (racconto, fiaba, favola, leggenda, mito), una lettera, una filastrocca, un testo teatrale, un testo regolativo.

  3. Comprendere e produrre un racconto davventura

  • Riconoscerne lo scopo (avvincere, coinvolgere) e gli elementi essenziali (ambiente avverso, protagonista intraprendente, utilizzo di dati di movimento, puntini di sospensione ed esclamativi, discorso diretto)

  1. Comprendere e produrre un racconto giallo o di paura

  • Riconoscerne lo scopo (suscitare suspense e curiosità ) e la caratteristica principale.

  1. Comprendere e produrre un’autobiografia

  • Riconoscerne la funzione (narrazione) e gli elementi essenziali (racconto in prima persona dell’autore, che parla della sua vita, attraverso il ricordo).

  1. Comprendere e produrre una poesia

  • Riconoscerne la funzione (espressione di sentimenti ed emozioni) e gli elementi costitutivi: versi (che possono essere raggruppati in strofe), rima, allitterazione, anafora, onomatopea (per dare ritmo e musicalità ).

  • Cogliere ed utilizzare la dimensione sonora: intonazione, intensità , accentazione, pause.

  • Riconoscere e costruire immagini figurate: similitudini, metafore, personificazioni.

  1. Comprendere e produrre la descrizione di situazioni, persone, ambienti, distinguendo tra visione soggettiva ed oggettiva

  • Riconoscere la funzione della descrizione

  • Raccogliere idee per la scrittura, attraverso la lettura del reale e il recupero della memoria

  1. Comprendere e produrre un testo informativo

  • Riconoscerne la funzione (fornire informazioni su un determinato argomento), l’ordine espositivo (logico, cronologico, per elencazione) e gli elementi caratteristici (possibile strutturazione in paragrafi e/o capoversi, uso di un linguaggio specifico, sottocodice, e di mezzi iconici come disegni, foto, schemi, grafici.

  • Produrre una sintesi di un testo informativo.

  • Ricercare informazioni in funzione di una sintesi

  1. Comprendere e produrre un testo argomentativo

  • Riconoscerne la funzione (presentare opinioni a favore e contrarie rispetto ad un determinato problema), gli elementi presenti (problema, tesi, antitesi, conclusioni) e lo scopo (dimostrare, convincere).

  1. Comprendere e produrre un testo regolativo

  • Riconoscerne la funzione: fornire regolamenti e leggi per stabilire comportamenti, o istruzioni per realizzare oggetti o attività ;

  • Individuare obblighi o divieti presenti in leggi e regolamenti

  1. In un testo individuare le parole chiave; organizzare le parole chiave per fare uno schema; utilizzare lo schema per fare il riassunto.

  2. Arricchire il lessico dal punto di vista sia della fruizione, sia della produzione orale e scritta.

 

Riflessione linguistica

Obiettivi formativi e concetti

 

  1. Saper utilizzare il vocabolario

  2. Comprendere come si formano le parole; riconoscere e saper manipolare radici e desinenze, prefissi e suffissi

  3. a) Riconoscere la frase complessa, la frase semplice e, al suo interno, i diversi  sintagmi e i rapporti logici che li legano: soggetto, predicato verbale e nominale (frase minima) ed espansioni diretta ed indiretta (complementi)

b)  Riconoscere nella frase l’ordine delle parole, la coerenza, la coesione

c)  Comprendere ed usare in modo adeguato i connettivi temporali, spaziali, logici

  1. a) Riconoscere le diverse categorie grammaticali: nomi, verbi, articoli, aggettivi,  pronomi,  avverbi, preposizioni, congiunzioni, esclamazioni, e la loro funzione nella frase

b) Usare correttamente le concordanze morfologiche di genere e di numero e la coniugazione dei verbi (persone, modi, tempi)

  1. Usare correttamente tutti i segni di punteggiatura (punto, virgola, punto e virgola, punto interrogativo, punto esclamativo, puntini di sospensione, due punti, discorso diretto e indiretto) in funzione comunicativa, logica ed espressiva.

  2. a)  Rispettare le convenzioni ortografiche

b)  Individuare e utilizzare strategie di revisione del teso e di autocorrezione

 

UNITà€ DI APPRENDIMENTO 

Voglia di leggere

 

1° bimestre

 

ATTIVITà€

COMPETENZE

–       Racconto orale di esperienze, espressione di vissuti, emozioni, idee

–       Esposizione orale di esperienze, attività  scolastiche o extrascolastiche, argomenti di studio con avvio all’uso di scalette mentali o scritte

–       Lettura di testi di diversa tipologia per piacere, ricerca di informazioni, studio

–       Lettura e attività  di confronto, analisi, riconoscimento e individuazione delle caratteristiche costitutive di diverse tipologie testuali: racconto, fiaba, favola, leggenda, mito

–       Ascolto, lettura, analisi e produzione di testi descrittivi di situazioni, persone, ambienti

–       Individuazione e distinzione di dati soggettivi ed oggettivi

–       Attività  specifiche per lindividuazione delle relazioni lessicali e il loro uso nella produzione di testi orali e scritti di diversa tipologia

–       Attività  specifiche per acquisire consapevolezza delle proprie difficoltà  in ortografia e individuare soluzioni

–       Attività  specifiche per distinguere frase complessa (periodo) e frase semplice (proposizione) e per il riconoscimento degli elementi che la costituiscono: soggetto (anche sottinteso), predicato verbale e nominale (frase minima) ed espansioni dirette ed indirette

–       Attività  specifiche per la comprensione e l’uso consapevole dei connettivi temporali, spaziali, logici

–       Riconoscimento di nomi, articoli, preposizioni e verbi (tempi già  trattati nel precedente anno scolastico)

–       Ricerca del significato delle parole sul vocabolario e corretta comprensione delle informazioni date (lessicali, grammaticali)

1)      Sa comprendere un testo ascoltato di diverse tipologie

2)     Sa individuare gli elementi essenziali di un testo ascoltato

3)     Sa esporre in modo organico e completo esperienze soggettive

4)     Sa leggere testi in modo espressivo, rispettando la punteggiature e dimostrando di aver compreso il contenuto

5)     Sa comprendere testi letti silenziosamente

6)     Sa produrre testi di diverse tipologie

7)     Sa memorizzare e interpretare filastrocche e poesie

8)     Sa rispettare le regole ortografiche

9)     Sa riconoscere la funzione della punteggiature

10) Sa riconoscere e classificare articoli, nomi, preposizioni e verbi

11)  Sa distinguere la frase e ne riconosce gli elementi che la costituiscono

 

 

Ricordi ed emozioni

2° bimestre

 

ATTIVITà€

COMPETENZE

–       Esposizione orale di esperienze, attività  scolastiche o extrascolastiche, argomenti di studio con avvio all’uso di scalette mentali o scritte

–       Dialoghi, conversazioni, discussioni ecc., in contesti familiari e formali, all’interno della classe e all’esterno della scuola

–       Riconoscimento dei diversi elementi in situazioni comunicative date

–       Produzione di messaggi adeguati un determinato scopo

–       Ascolto, lettura, analisi e produzione di testi descrittivi di situazioni, persone, ambienti

–       Individuazione e distinzione di dati soggettivi ed oggettivi

–       Ascolto, lettura, analisi e produzione di lettere e racconti autobiografici

–       Attività  collettive di verbalizzazione di emozioni e sentimenti, di osservazione di persone e situazioni, di ricerca di un lessico progressivamente più ricco e appropriato

–       Ascolto, lettura, analisi e produzione di poesie

–       Costruzione di immagini figurate (similitudini, metafore, personificazioni) e di anafore

–       Sperimentazione di tecniche di lettura espressiva

–       Attività  specifiche per lindividuazione delle relazioni lessicali e il loro uso nella produzione di testi orali e scritti di diversa tipologia

–       Costruzione e utilizzo di tecniche di scrittura

–       Riconoscimento di nomi, verbi, articoli, aggettivi qualificativi con i diversi gradi

1)      Sa comprendere testi di vario genere (descrittivo, lettera, autobiografia) ascoltato o letto ad alta voce e/o silenziosamente e ne individua le caratteristiche

2)     Sa produrre testi di vario genere (descrittivo, lettera, autobiografia) rispettandone le caratteristiche

3)     Sa comprendere e produrre una poesia

4)     Sa riconoscere nomi, verbi, articoli, aggettivi qualificativi con  diversi gradi

Avventure e misteri

 

3° bimestre

 

ATTIVITà€

COMPETENZE

–       Ascolto, lettura, analisi e produzione di racconti davventura veri, verosimili e inverosimili

–       Ascolto, lettura, analisi e produzione di racconti gialli o di paura

–       Completamento di racconti davventura e/o gialli nei quali manca una parte

–       Riordino delle sequenze in un racconto

–       Ascolto, lettura e analisi di testi informativi

–       Individuazione delle parole chiave e avvio alla capacità  di sottolineare o evidenziare le parti del testo essenziali per la comprensione

–       Costruzione di schemi di sintesi partendo da un testo informativo; costruzione di un testo informativo partendo da uno schema

–       In testi di vario tipo far individuare le parole chiave; farle organizzare in uno schema che metta in relazione tra loro le informazioni; infine far utilizzare lo schema per costruire il riassunto

–       Attività  specifiche per lindividuazione delle relazioni lessicali e il loro uso nella produzione di testi orali e scritti di diversa tipologia

–       Riconoscimento di aggettivi e pronomi possessivi, dimostrativi, numerali, indefiniti e di pronomi personali

–       Attività  specifiche per la comprensione e l’uso consapevole dei tempi verbali

1)      Sa comprendere testi letti o ascoltati di vario genere (avventura, giallo o di paura, informativo) e ne individua le caratteristiche

2)     Sa produrre testi di vario genere (avventura, giallo o di paura, informativo) rispettandone le caratteristiche

3)     Sa produrre una sintesi

4)     Sa riconoscere e analizzare aggettivi e pronomi possessivi, dimostrativi, numerali e indefiniti e i pronomi personali

5)     Sa riconoscere il verbo, ne identifica la radice, la desinenza, il tempo e la persona

6)     Sa utilizzare in modo consapevole i tempi verbali nella comunicazione orale e scritta

 

 

Leggere per discutere

 

4° bimestre

 

ATTIVITà€

COMPETENZE

–   Ascolto, lettura, analisi e produzione di testi argomentativi,

–   Individuazione degli elementi presenti in un testo argomentativo: problema, argomenti a favore, argomenti contrari, conclusioni

–   Discussioni reali e simulate su problemi relativi sia all’esperienza diretta del bambino, sia a temi più generali 

–   Produzione di argomentazioni scritte rispetto ad un problema dato

–   Costruzione di uno schema di sintesi rispetto a un problema e all’argomentazione delle possibili soluzioni

–   Ascolto, lettura, analisi e produzione di testi regolativi, in particolare relativamente a diritti e doveri ei bambini

–       Attività  specifiche per lindividuazione delle relazioni lessicali e il loro uso nella produzione di testi orali e scritti di diversa tipologia

–   Riconoscimento di avverbi, congiunzioni, esclamazioni

1)      Rinforza le competenze acquisite nel corso dei bimestri precedenti finalizzate all’ascolto, alla lettura e alla produzione di testi di vario genere

2)     Sa comprendere testi di vario genere (argomentativo e regolativo) ascoltati o letti e ne individua le caratteristiche

3)     Sa produrre testi di vario genere (argomentativo e regolativo) rispettandone le caratteristiche

4)     Sa produrre una sintesi

5)     Rinforza le competenze acquisite nell’ambito morfologico, sintattico, ortografico

6)     Sa riconoscere ed analizzare avverbi, congiunzioni ed esclamazioni