Machiavelli e il metodo

binario”

Il metodo INDUTTIVO , in cui leggi e principi conoscitivi sono assunti in seguito dall’esperienza, si contrappone a quello DEDUTTIVO, in cui leggi e principi preesistono alla verifica sperimentale. Allo stesso modo il metodo che potremmo definire Binario di Machiavelli, che  propone sempre una scelta di soluzioni tra due chiare opzioni, traendo dalla realtà  due sole possibilità , sempre nettamente contrapposte, si contrappone a quello dialettico di stampo hegeliano. Tale netta divaricazione della realtà  rende apparentemente più facile la scelta, in quanto richiede di escludere decisamente i modelli errati. Assomiglia un po’ a quanto accade nel circuito di un computer, quando i dati sono immagazzinati secondo il metodo binario, per cui ci si trova sempre davanti ad una scelta: on/off, s’/no, acceso/spento ed una sola è la strada percorribile