Progettare per competenze

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

La scuola risveglia l’umanità dei ragazzi e  sollecita il desiderio di sapere.

La scuola è l’ultima riserva argomentativa, un presidio della ragione.

Tutto questo, però, non può avvenire con una semplice trasmissione di contenuti.

La competenza è quello che l’insegnante vorrebbe che gli studenti, alla fine, si portassero dentro, per sempre, nella vita, e negli anni successivi.

L’insegnante non vuole che rimanga nel ragazzo la biografia di Leopardi, ma l’amore per la poesia, la capacità di leggere un testo poetico.

Per questo la scuola diventa davvero comunità di apprendimento solo se si apre questa prospettiva nuova.

Per questo occorre mettersi in gioco, riprogettare il proprio insegnamento, non fare semplicemente  affidamento su quello che uno già sa (es, la letteratura) ma cercare nuove strade, laboratoriali, attive e non passive, per sviluppare le competenze dei ragazzi.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: