Salvatore Quasimodo

Nato a Modica nel 1901, dopo un passaggio nella Firenze di Vittorini e Sol’aria, si stabilisce a Milano, dove operano anche altri poeti ermetici. È anche traduttore dal greco, e vince il premio Nobel nel 1959.

Ed è subito sera
Questi tre versi aprono la raccolta omonima Ed è subito sera del 1942
Nella prima edizione di Acque e terre (1920-1929), la stessa poesia conteneva 21 versi, ben 18 prima di questi tre finali
Consideriamo questa poesia un esempio di poesia ermetica di Quasimodo

Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera