Scuola: la disinformazione televisiva