Si conclude polemica su graduatorie

Sharing is caring!

Decreto salvaprecari

Il salva-precari è legge. La coda vince sul pettine
Entra in vigore da oggi la legge 167 di conversione del decreto-legge salva precari

Tuttoscuola – 25 novembre 2009

Sulla Gazzetta Ufficiale di ieri è stata pubblicata la legge n. 167/2009 di conversione del decreto-legge n. 134/2009, salva-precari, che il Parlamento ha approvato nei giorni scorsi, apportando diverse modifiche al testo iniziale del decreto.

In particolare i nuovo comma 4-ter del’articolo 1 dispone che, in caso di iscrizioni in graduatorie di altre province del personale docente precario, l’inserimento, già con effetto dall’anno scolastico 2009-10, avviene “dopo l’ultima posizione di III fascia nelle graduatorie medesime”.

Cade definitivamente, in questo modo, il lungo contenzioso che, a seguito di diversi ricorsi patrocinati dall’Anief, aveva indotto il Tar del Lazio a riconoscere il diritto dei docenti ad essere inseriti “a pettine” nelle graduatorie, secondo il punteggio posseduto, anziché in coda come sosteneva il ministero.

Le nomine in ruolo e quelle di supplenza annua già effettuate nei mesi scorsi e nelle ultime settimane non corrono più rischi di essere riviste.

La coda vince sul pettine.

shares