Tema di ECONOMIA AZIENDALE

Sharing is caring!

BRE1 – ESAMI DI MATURITÀ TECNICA COMMERCIALE SPERIMENTALE

 

Indirizzo ECONOMICO-AZIENDALE

 

PROGETTO BROCCA

 

 

Dopo aver sinteticamente illustrato quali strumenti e quali procedure le aziende possono utilizzare per esercitare il controllo sulle proprie attività, il candidato sviluppi uno dei seguenti punti.

 

I      Un gruppo di giovani diplomati competenti e fortemente motivati decide di sviluppare un’idea d’impresa.

       Si presentino:

–   l’idea base e i fattori di possibile successo dell’iniziativa;

–   le strategie scelte, con riferimento ai finanziamenti, agli investimenti e all’assetto organizzativo;

–   i prospetti riguardanti i preventivi d’impianto (degli investimenti, economico, finanziario);

–   il calcolo del break even point.

Qualora l’analisi di fattibilità risulti positiva, si indichi e si motivi la forma giuridica che la società dovrà assumere. In caso contrario si commentino i motivi che inducono a rinunciare al progetto.

 

II    Il piano strategico della Omega S.p.a., azienda operante nel settore calzaturiero, che vende in media 90.000 paia di scarpe al mese, prevede un incremento delle vendite del 15%.

Assumendo i dati necessari e partendo dal budget delle vendite, s’imposti il sistema di budget ritenuto necessario per una buona politica di controllo precisando i motivi delle scelte effettuate.

 

III   Si redigano, con dati a scelta, lo Stato patrimoniale e il Conto economico relativi agli anni 1995 e 1996 della Omega S.p.a., azienda operante nel settore calzaturiero, che a fine 1995 presentava la seguente situazione: patrimonio netto L.8,54 miliardi, ROI 10,5%, ROE 9,3%, quoziente di copertura netto delle immobilizzazioni 65%.

Nel corso dell’esercizio 1996:

–   è stato aumentato il capitale sociale con emissione di nuove azioni in ragione di 2 ogni 5 possedute, con sovrapprezzo;

–   sono stati acquistati nuovi fattori strumentali della produzione con cessione di vecchi e realizzo di plusvalenza;

–   sono stati acquisiti nuovi finanziamenti bancari sotto forma di mutui ipotecari.

 

 

_____________________________________________________

 

Durata massima della prova: 6 ore.

E’ consentito l’uso di manuali tecnici e calcolatrici tascabili.

Non è consentito lasciare l’Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema.

shares