Ultime lettere di Jacopo Ortis


di Ugo Foscolo

Relazione di Gianluca Sorteni

Autore:  Ugo Foscolo

Trama: Questo libro narra la vicenda di un ufficiale italiano che apparteneva all’esercito di napoleone, si chiamava Jacopo Ortis. Essendo stata venduta Venezia agli austriaci, Jacopo fu costretto all’isolamento e proprio in questo periodo della sua vita egli intraprende questa stesura di lettere inviate poi all’amico Lorenzo, nelle quale esprime  la sua sofferenza nei confronti degli stranieri. Successivamente egli comincia a viaggiare e si nasconde in un paese sui colli Euganei, subito si innamora di Teresa ma lei non può ricambiare l’amore poiché è promessa in sposa a un altro. Allora anche da qui Jacopo fugge. Va prima a  Firenze, poi a Milano dove incontra Parini. Da qui si rimette in viaggio e si ferma a Ravenna e poi ritorna in Jacopo decide di suicidarsi, ma il compimento del suicidio avverrà in seguito non appena avrà salutato la propria madre.

Personaggi:

-Jacopo Ortis                   

-Teresa

-Odoardo                          

– Parini

-Il signor T***                  

-Isabellina

Luoghi:

I colli Euganei, Padova, Bologna, Firenze, Siena, Milano, ecc.

Tempo: La vicenda si svolge nel al 1797, quando fu sancito il trattato di Campoformio.