Viaggio notturno nella letteratura italliana ep.16 (22/06/2020)

Abbiamo già discusso, sia pure nelle sue linee generali, il problema della scansione temporale nella tarda antichità, abbiamo visto come esso ponga appassionanti quesiti di metodo e di valutazione dei diversi fenomeni storici che caratterizzano quel periodo.
Il problema della delimitazione dell’Alto Medioevo verso l’età che lo precede apre, a sua volta, fronti interrogativi speculati, che sono stati terreno di investigazione, soprattutto da parte dei medievisti. Indubbiamente, se la discesa in Italia dei Longobardi segna un episodio di tangibile rottura politica, istituzionale, sociale ed anche economica per le aree d’Italia che furono direttamente interessate da questo evento, recenti studi, condotti sulle fonti scritte come quelle archeologiche, hanno posto in evidenza quanto già la guerra greco-gotica avesse scardinato in maniera irreparabile la struttura di base della società italica, quale risulta ancora visibile attraverso, per esempio le Variae di Cassidoro. Infatti i vecchi ceti dominanti senatori erano stati in gran parte spazzati via, le istituzioni cittadine precipitate in uno stato di grave difficoltà, la marginalizzazione economica di alcune regioni dell’interno e del Settentrione della penisola divenuta uno stato di fatto.

Audio Lezioni di Storia medievale del prof. Gaudio

Ascolta “Storia medievale” su Spreaker.