Bernardino Telesio – di Irma Lanucara

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

IL NATURALISMO DI TELESIO

La concezione della natura

Per Telesio (1509-1588) la natura deve essere osservata nella sua autonomia e oggettività, cioè così come si presenta, senza aggiungere alcuna interpretazione spirituale o metafisica. Nella natura agiscono due forze, il caldo e il freddo: il caldo dilata la materia conferendole movimento, mentre il freddo la restringe e la rende immobile.

La conoscenza della realtà per Telesio può avvenire solo mediante i sensi, pertanto non esiste conoscenza al di fuori di quella sensibile.

La concezione dell’uomo

Telesio ha una visione materialistica dell’anima umana: l’anima è materia che effonde calore in tutto il corpo e perciò non è un elemento spirituale. Pertanto la consapevolezza di sé, la coscienza, per Telesio, non è altro che la capacità di percepire il proprio io come semplice elemento materiale e fisico.

La concezione morale

Anche la morale è ridotta a elementi puramente materiali, in quanto per Telesio bene è ciò che conserva la vita (nutrirsi, proteggersi dal freddo, ecc.) e male è ciò che distrugge la vita.

La concezione religiosa

L’unica dimensione che Telesio non riesce a ridurre a elementi materiali è quella religiosa, in quanto Dio non può essere conosciuto attraverso i sensi, perché è una realtà spirituale.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: