ANARCHIA MILITARE

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

ANARCHIA MILITARE
(235-284 d.C.)
          Periodo di confusione politica e sociale in cui è l’esercito che detiene il potere di elezione degli imperatori e di decisione.
 ATTACCHI ESTERNI
          oriente » II sec d.C. » Roma vince i Parti guidati dalla dinastia degli Arsacidi (96-224 d.C.)
                        » 224 d.C. gli Arsacidi vengono destituiti da una nuova dinastia persiana dei
                           Sasanidi (il cui capostipite è Sasan)
                        » sasanidi » guidati da Shapur I (241-272 d.C.)
                                         » impero forte e centralizzato (fedeltà cieca al monarca = unione soldati)
                                         » zoroastrismo = monoteismo sull’onniscienza di Haura Mazda
                        » 241 d.C. Shapur I conquista la Mesopotamia e la Siria
                        » Filippo l’Arabo (imperatore 244-249 d.C.) » respinge i Sasanidi in Mesopotamia
                                                                                                » sigla una pace con loro
                        » 252 d.C. Shapur I conquista l’Armenia e si spinge fino all’Antiochia
                        » 260 d.C. Valeriano (imperatore 235-260 d.C.) interviene per fermare i Sasanidi
                           » l’esercito romano viene colpito dalla peste
                           » viene catturato dai nemici a Edessa (primo imperatore in catene = segno di crisi)
                        » i barbari saccheggiano Atene ed Efeso
          occidente » le tribù germaniche si uniscono per fronteggiare il nemico comune = Roma
                             » 250-251 d.C. attacco a Novae: i germani vengono respinti a stento
                             » Novae difesa dall’imperatore Treboniano Gallo (251-253 d.C.)
                             » 268-270 d.C. i germani invadono la pianura padana
                             » erezione di una nuova cinta muraria attorno alla città di Roma
CRISI ECONOMICA
          saccheggi continui dei barbari lungo i territori di confine
          diffusione della pirateria sui mari e sui fiumi » ostacolo agli scambi commerciali
          l’oro viene accumulato e nascosto dai ceti superiori » sparisce la moneta (solo argento)
          svalutazione della moneta » ritorno parziale al baratto
          250 d.C. sparisce l’ aerarmi militare (=finanze pubbliche destinate alla paga dei veterani)
          Lo stato non garantisce più » un futuro ai suoi soldati
                                                  » viaggi sicuri
UNITA’ DELL’IMPERO
          Gallia e il regno di Palmira (in Siria) diventano monarchie autonome
          Intere regioni si staccano dall’impero perché si sentono abbandonate dal potere centrale
          Aureliano (imperatore 270-275 d.C.) riporta l’unità
          Egitto / Spagna / Nord Africa » rimangono invariate per decenni
CRISTIANESIMO
          Filippo » primo imperatore cristiano
                  » resta pontefice massimo (non vuole venir meno ai doveri dell’imperatore)
                  » vuole conciliare la religione tradizionale con il cristianesimo
          249 d.C. Decio (= prefetto urbano appoggiato dal popolo) uccide Filippo, diventa imperatore
          Persecuzione » 250 d.C. Decio emana un editto = tutti i cittadini devono sacrificare  in
    Di Decio      Pubblico (costringe a svelare il proprio culto » mai successo)
                            » tentativo di stanare i cristiani
                         » pena di morte per chi si oppone
                         » nelle province molti lapsi (= traditori della fede per tenere salva la vita)
          Persecuzione » attacca la chiesa come struttura, non più i singoli
di Valeriano  » attacco alla gerarchia ecclesiastica e alle classi dirigenti
          260 d.C. successione dinastica da Valeriano al figlio Gallieno
          Gallieno emana un editto di tolleranza » restituisce i beni confiscati alla chiesa (risarcimento)
                                                                    » interruzione immediata delle persecuzioni
                                                                    » vuole avviare ristrutturazione dello stato romano
IMPERATORI
          235 d.C. Alessandro Severo viene eliminato dalle legioni attraverso una congiura militare
      » anziché combattere gli alemanni che avevano varcato il confine preferisce offrire loro una
         somma di denaro affinché si spostassero dai confini » gesto disonorevole)
          235-284 si succedono 18 imperatori e 20 usurpatori (molti in contemporanea)
          Imperatori eletti per il capriccio dei legionari » speravano di ottenere ricompense
          Nascono numerose guerre civili che impegnano le energie rimaste togliendole dai limes
          Filippo l’Arabo » 244-249 d.C.
                                » 21 aprile 248 d.C. » millenario di Roma » celebrato per distrarre
                                » nomina il fratello rector orientis » separazione dei compiti garantisce
                                   Maggior controllo dei territori (il fratello doveva però sottostargli)
Pubblicità
shares