Asmara

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

La città coloniale

Ricerca di geografia di Serena Dipilato, Alice Punzetti, Chiara Invernizzi e Alessandra Gigliarano

INTRODUZIONE

La storia di Asmara
Nel 1885 gli italiani occupano Massaua capitale di Asmara .
Nel 1889 inizia la trasformazione di Asmara da villaggio in città.
Nel 1890 sorgono i primi edifici di tipo europeo, le costruzioni delle prime grandi fattorie,della Chiesa cattolica di San Marco ed infine viene eseguita la ristrutturazione di alcuni edifici.
Verso la fine dell’800 la capitale viene spostata da Massaua ad Asmara.
Agli inizi del ‘900 vengono costruiti più di 100 edifici privati in muratura tra cui la prima scuola elementare italiana,la prima ferrovia ed il primo impianto elettrico di Asmara e successivamente la costruzione del Palazzo del Governatore.
Poi iniziano i primi lavori per lacquedotto e la costruzione di fontane pubbliche soprattutto nella zona del mercato.
Viene effettuata l’apertura dell’Albergo Roma e della filiale della Banca d’Italia.
Verso il 1925 iniziano i lavori per la scuola media per Eritrei “Vittorio Emanuele III”, i primi ospedali e le prime revisioni delle reti stradali e viene creato il primo collegamento aereo Roma-Asmara.
Nascono così le prime industrie e si creano nuove filiali.
Nel 1937 si apre un concorso fra ingegneri ed architetti per un “Progetto di massima per la sistemazione architettonica e del piano regolatore del centro di Asmara”.
Nel 1939 si procede con la presentazione del progetto del piano regolatore della città di Asmara dallArchitetto Vittorio Cafiero.
Da questo progetto la popolazione trae molti vantaggi e aumenta.

Pubblicità
shares