Avanguardie dell’astrattismo

Clicca e scarica la presentazione usata per il video ad un prezzo etico

Peggy e Solomon R. Guggenheim: le avanguardie dell’astrazione

L’astrattismo è stato il fenomeno che ha maggiormente condizionato lo sviluppo dell’arte nel novecento, sia come forma artistica compiuta nelle due direzioni della rappresentazione dell’emozione pura e della concettualizzazione geometrica, sia come influsso esercitato sulla raffigurazione della realtà. Per astrattismo compiuto intendo una forma artistica che ha reciso completamente il legame con l’imitazione della realtà, proponendosi il superamento dei tradizionali canoni figurativi, attraverso la raffigurazione diretta di stati d’animo e di concetti intellettuali, utilizzando il colore e la forma nella più completa autonomia dalla realtà. […]

L’astrazione […] è stata sempre presente nell’arte, fin dai tempi più remoti. Nasce dalla peculiarità umana di farsi interprete del mondo, per poi sintetizzarlo in segni, concetti, simboli. L’arte stessa è di per sé un’astrazione, cos’ come la scrittura e il linguaggio. A parte questo, le forme artistiche, una volta raggiunto un grado di imitazione non superabile tecnicamente, tendono all’oltrepassamento attraverso la stilizzazione e la deformazione.

Audio Lezioni sulla Storia dell’arte del prof. Gaudio

Ascolta “Storia dell’arte” su Spreaker.