Concorso dirigenti scolastici, indagato il Provveditore di Caserta Maurizio Piscitelli

Sharing is caring!

Sequestrati documenti in casa del provveditore e nei suoi uffici tra Caserta e Roma. Proseguono le indagini della Procura di Napoli
CASERTA – Una pioggia di esposti, molto circostanziati, che ha permesso alla Guardia di Finanza di Napoli di far partire l’inchiesta sul concorso per dirigenti scolastici in Campania.
Un concorso, come è ben noto, sospeso recentemente dal Tar. Le indagini si stanno concentrando in particolar modo sulla provincia di Caserta e, in base a quanto trapelato dalla Procura di Napoli, risulterebbe indagato proprio il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Maurizio Piscitelli.
Nei giorni scorsi le Fiamme Gialle hanno perquisito i suoi uffici presso il Provveditorato di Caserta, l’abitazione nonché gli uffici ubicati presso il ministero della Publica istruzione a Roma dove conservava tuttora un incarico. La documentazione sequestrata ora sarà sottoposta all’attenzione degli inquirenti. In attesa di sviluppi certo è che il dirigente scolastico regionale non ha provveduto a rinnovare l’incarico al provveditore di Caserta Maurizio Piscitelli affidando contestualmente la sede all’attuale provveditore di Avellino, Rosa Grano. (fonte: Interno18)

shares