Concorso DS in Campania: Habemus Papam, ma rispuntano i “riservisti” – di Gennaro Capodanno