Contratto dirigenti scolastici

È stato firmato dopo circa 4 anni di vacanza contrattuale, il contratto dei dirigenti scolastici.

Lequiparazione della dirigenza scolastica con le altre dirigenze statali, più volte richiesta, anche a livello parlamentare, non è stata raggiunta. Tutti i sindacati,  in particolare lo SNALS, rivendicano questa equiparazione. Tuttavia, la scarsità  delle risorse la rende di fatto inattuabile.

Le novità  del contratto riguardano essenzialmente l’impatto del Decreto Brunetta. Ad esempio, la responsabilità  disciplinare viene distinta dalla responsabilità  dirigenziale, viene riqualificata l’attività  amministrativa, e soprattutto vi è un riequilibrio fra la normativa e i contratti, a favore della prima (laddove vi sia un conflitto di attribuzione, fra legge e contratto prevale la legge).

Per quanto riguarda la funzione dirigenziale il contratto rimanda nuovamente allart.25 del Dlsg 165/2001.