Dare amore a chi non lo ricambia è un atto di “beneficenza” ? – di Cristina Rocchetto