DE BELLO GALLICO – CESARE – libro 6 capitolo 19

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

CAPITOLO XIX: matrimonio, famiglia, funerali.
I mariti mettono in comune con le doti tanto denaro, dopo aver fatto una stima, tolto dai loro beni quanto ricevettero dalle mogli a titolo di dote. L’amministrazione di tutto questo denaro si tiene insieme e si conservano gli interessi; chi dei due sopravvive, a quello tocca la parte di entrambi con gli interessi degli anni passati. Gli uomini hanno diritto di vita e di morte sulle mogli, come sui figli; e quando un padre di famiglia si stirpe illustre muore, i parenti di lui si radunano, e se sorgono sospetti sulla morte, fanno un’inchiesta sulle mogli nello stesso modo che con gli schiavi e se la colpa è provata, le uccidono dopo averle tormentate con il fuoco e con ogni tortura. Rispetto al culto dei Galli i funerali sono magnifici e sontuosi e tutte quelle cose che ritengono essere state care ai vivi le gettano nel fuoco, anche gli animali, e raramente prima di questi tempi i servi e i clienti, che si sapeva essere prediletti da loro, venivano cremati insieme compiendo regolari funerali.
Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: