DE BELLO GALLICO – Libro 6 – Capitolo 22

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

DE BELLO GALLICO
Libro VI – Capitolo XXII
LATINO
1
2
3
4
Agri culturae non student, maiorque pars eorum victus in lacte, caseo, carne consistit.
Neque quisquam agri modum certum aut fines habet proprios, sed magistratus ac
principes in annos singulos gentibus cognationibusque hominum quique una coierunt,
quantum et quo loco visum est agri adtribuunt atque anno post al’io transire cogunt.
Eius rei multas adferunt causas: ne adsidua consuetudine capti studium belli gerendi
agri cultura commutent; ne latos fines parare studeant potentioresque humil’iores
possessionibus expellant; ne accuratius ad frigora atque aestus vitandos aedificent;
ne qua oriatur pecuniae cupiditas, qua ex re factiones dissensionesque nascuntur;
ut animi aequitate plebem contineant, cum suas quisque opes cum potentissimis aequari videat.
TRADUZIONE
Non si occupano di agricoltura; il loro vitto consiste per lo più di latte, formaggio e carne. Nessuno possiede una determinata misura di terreno o confini propri; ma le autorità e i capi ogni anno a loro giudizio alle stirpi, ai gruppi di consanguinei alle associazioni d’uomini un pezzo di terra in una determinata località, e l’anno dopo li obbligano a trasferirsi altrove. Di questa usanza adducono molte spiegazioni: perché l’abitudine prolungata non li tramuti dalla passione guerriera alla coltivazione di campi; perché non diventino avidi di maggiori possedimenti e i più potenti non scaccino i più deboli dalle loro proprietà; perché non mettano troppa cura agli edifici per sottrarsi dal freddo e dal caldo; perché non insorga l’avidità del denaro, fonte di divisioni e contrasti; per mantenere tranquille le classi inferiori, quando vedano i mezzi di ciascuno pari a quelli dei più potenti.
ANALISI
1 » agriculturae » dativo retto da student; era praticata soprattutto da chi non era avvezzo alla guerra
   » victus » l’alimentazione dei germani è propria di coloro che sono dediti alla pastorizia
2 » magistratus » termine che designa i funzionari eletti
   » principes » termine che designa i cittadini più influenti e autorevoli
   » singulos » ha valore distributivo “di anno in anno”
   » gens » indica un gruppo di persone, composto da diverse famiglie, con un’origine comune
   » cognatio » rapporto di parentela, anche acquisito
   » transire » ha soggetto sottinteso (gentes e cognationes)
3 » eius rei » si riferisce a quanto ha appena detto
   » belli gerendi » costrutto del genitivo gerundivo
   » parare studeant » studere + infinito = aspirare a
   » accuratius » comparativo assoluto dell’avverbio, traducibile con complemento di modo
   » vitandos » ha valore finale; si riferisce sia a frigora che ad aestus
4 » animi aequitate » ablativo strumentale
   » cum potentissimis » forma di comparatio compendiaria
   » germani cercano di evitare un’ eccessiva separazione sociale che può diventare elemento di disordine
      e di ingiustizia » tentativo di bloccare la eccessiva circolazione di denaro
Pubblicità
shares