Descrivi la tua scuola

 

da tre punti di vista differenti

compito di italiano di Davide Nastasi 1aD

Punto di vista della segretaria:

Ogni giorno mi ritrovo nella mia segreteria a ricevere telefonate di molte persone. La mia stanza” si trova nella parte centrale della scuola,un po’ come il nucleo di una cellula. La scuola in se stessa è molto grande spaziosa e piena di aule,laboratori, palestre e altre aule utilizzate dal personale della scuola. I laboratori di fisica,chimica e informatica sono molto aggiornati con il meglio della tecnologia. Questa scuola ha un efficiente progetto educativo e molti sportelli per la comprensione delle lezioni. Inoltre le mete per le uscite didattiche sono molto varie e interessanti.

Punto di vista di un alunno:

Ogni giorno entro da quel portone e mi ritrovo in una stanza come immensa dove, come tutti, mi dirigo alla mia classe. Prima di raggiungere la mia aula devo camminare per molti corridoi. In questo tragitto posso vedere molte aule: il laboratorio di fisica, laula magna dove si svolgono riunioni. Come scuola mi piace, è ben organizzata e ben disposta. È molto grande e ospita moltissime aule per gli studenti. Inoltre la scuola aiuta in vari modi ragazzi che hanno difficoltà con lo studio di alcune materie.

Punto di vista di un altro alunno:

Dopo il primo giorno di scuola la prima impressione di essa è molto positiva. La trova molto accogliente, con degli spazi molto grandi dove ti puoi sentire al sicuro e circondato da molti professori qualificati e bidelli molto simpatici, anche se è stato un po difficile oggi,  orientarsi nei grandi corridoi e i due piani che compongono la scuola.