Duemila”venti di guerra”?

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Il nuovo anno si apre con il timore che l’irresponsabilità di alcuni politici americani e l’insipienza di altri politici, ad esempio italiani, getti l’umanità in un baratro, risvegliando i timori di corsa al riarmo nucleare con le dichiarazioni dell’ Iran di voler riprendere il processo di arricchimento dell’uranio se persistono le sanzioni internazionali contro il regime di Teheran. Non serve proprio a niente dare al fondamentalismo islamico una scusa, offrire un pretesto agli antiamericani di tutto il mondo.

Pensiamoci, ragioniamo, prevediamo le catastrofi, prima che sia troppo tardi!

Luigi Gaudio (5.1.2020)

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: