Epigrammi di Marziale sulle donne

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Marziale e l’epigramma

Anche Marziale ci è utile per tracciare alcune caratteristiche della donna romana: nei suoi Epigrammata, brevi componimenti di carattere per lo più scherzoso e satirico ritrae con disincantato realismo e con toni canzonatori persone e cose della capitale.

Bella es, novimus, etpuella, verum est, et dives, quis enim potest negare? Sed cum te nimium, Fabulla, laudas, nec dives neque bella nec puella es.

(Che tu sia bella lo sappiamo, che tu sia giovane e che tu sia ricca è vero, chi infatti potrebbe negarlo? Ma quando ti lodi troppo, Fabulla, non sei né ricca né bella né giovane.)

Lesbia se iurat gratis numquam esse fututam.

Verum est: cum futui vult, numerare solet.

(Lesbia giura di non aver mai fatto l’amore gratis. Vero: quando vuol far l’amore è solita pagare.)

di Alice Fusè

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: