Formati audio


in un rete locale (LAN) scolastica

Può capitare di aver bisogno di un file musicale, per il nostro lavoro nelle reti. Anzitutto bisogna conoscere minimamente i formati audio più comuni e i programmi utili per gestirli. Tra i moltissimi formati audio, occorre saper riconoscere almeno i seguenti

  • .wav, creato da IBM e Microsoft, rappresenta onde sonore in formato digitale di qualità variabile; infatti, la dimensione di un .wav dipende dalla qualità di digitalizzazione (1 minuto in qualità CD = 10 MB circa);
  • .mid denota il formato MIDI, che contiene istruzioni eseguibili da strumenti musicali elettronici; quindi i file .mid sono molto compatti (un minuto = circa 10 KB);
  • .mp3 è un formato audio digitale compresso di qualità quasi CD (un minuto in qualità quasi CD = circa 1 MB);
  • .ra è un formato audio (www.realaudio.com) per trasmissione Internet a banda stretta, fornito in varie versioni in funzione della connessione modem disponibile.
  • .aif, creato da Apple, sta per Audio Interchange File format.

A questo punto intendo dare dei punti di riferimento per riprodurre i file musicali e per convertirli nel formato più adatto all’uso:

Per riprodurre:

1.    Il programma riproduttore audio più comune su Windows si chiama Winamp (www.winamp.com).

2.    Windows media player versione in italiano. Ottimo non solo per ascoltare musica, ma anche per visualizzare file video

3.    Il Vanbasco karaoke player è invece l’ideale per riprodurre file karaoke (formato mid o kar) ed è in grado di trasformare il tuo computer in uno strumento musicale per cantare sopra una base, vedendo scorrere le parole sul video.

Per convertire da wav ad mp3

1.    La Xingtech ha prodotto importanti programmi per effettuare conversioni audio: visita il sito  www.xingtech.com

2.    Mp32wav semplicissimo, ma efficacissimo programmino per effettuare le conversioni da wav in mp3 (freeware)

3.    Music match è un programma freeware fantastico, disponibile anche in italiano, per ascoltare i file musicali digitali (mp3 e wav) e convertirli tra di loro

4.    Mp3 ecode (1, 10 Mbyte) per trasformare gli mp3 in wav (freeware!) basta cliccare su ADD, cercare sul tuo pc il file mp3 da convertire, cliccare su decode, ritornare, per esempio con ESPLORA RISORSE, sulla directory in cui si trovava il file MP3 per trovarne uno identico, ma in WAV.

 

Convertire le tracce audio di un cd in file mp3 o wav

1.    Freerip se c’è un cd nel driver, ti chiede se vuoi convertire i file wav nel formato di default (mp3), altrimenti puoi convertire singoli file wav dal tuo computer, o più di un file wav (te lo metterà sul desktop). Fai finta che la pubblicità (banner) non ci sia e non potrai più fare a meno di questo software. Freeware!!!

2.    Cdex: installa questo software, inserisci il tuo cd audio nel driver, clicca su converti in file wav in formato audio compresso (mp3) e il gioco è fatto

3.    Audiocrasher (275 kbyte) più o meno ti permette di fare le stesse cose: basta cliccare su RIP.