Formati grafici

Sharing is caring!


in un rete locale (LAN) scolastica

Anche i formati grafici sono tantissimi e permettono di rappresentare immagini in formato digitale. I principali in uso su internet sono .gif e .jpg, entrambi basati su grafica bitmap (l’immagine è rappresentata come una matrice di pixel = picture element).

  • GIF: formato grafico su 256 colori, compresso senza perdita di informazione, eccellente per icone o logo ovvero immagini che non hanno bisogno di alta definizione.
  • JPEG: formato grafico su milioni di colori, compresso con perdita di informazione, eccellente per foto (o immagini che necessitano di un certo grado di definizione).
  • Animazione GIF: visualizzazione di immagini GIF in rapida successione che serve per rappresentare semplici animazioni con bassa definizione.

Le immagini GIF usano la compressione lossless (senza perdita di informazione) LZW, che cerca le sequenze di pixel ripetute: dunque questo formato è adatto ad immagini in bianco e nero, specie se contrastate, ma non è adatto a comprimere fotografie.

Nota: il formato JPEG per molte immagini è più compatto di GIF. Esempio: foto di persona, .jpg 156KB, .gif 416KB.

Più importante è il fatto che siccome la compressione JPEG è lossy (con perdita di informazione/definizione) si può decidere quanta informazione verrà eliminata (a seconda della definizione desiderata).

Per trovare le immagini jpg (foto) o gif non animate vi consiglio la Ricerca Immagini di Google al sito www.google.it/imghp

Per trovare invece gif animate si suggerisce di usare il motore di ricerca del sito www.gifanimate.it oppure www.webgif.com/

shares