Gita alla casa del giovane di Pavia

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

 

Relazione sull’uscita didattica

Lunedì 19 maggio 2008 io e la mia classe ci siamo recati alla casa del giovane di Pavia.
Qui, come prima cosa ci hanno fatto ascoltare il video del fondatore di questo progetto.
Questi raccontava che inizio la sua opera in una catapecchia, che raccoglieva tutti i giovani con problemi di droghe.
In un secondo tempo Vincenzo, un carcerato semilibero, che è il capostipite di questa comunità, ci ha mostrato i vari laboratori a disposizione dei ragazzi in comunità.
Durante questa visita abbiamo incontrato alcuni di loro che ci hanno raccontato brevemente la loro storia,questo mi è servito molto ed è stato molto interessante.
Successivamente ci hanno fatto portare delle panchine in uno scantinato, così siamo stato a contatto con loro che avevano bisogno di parlare.
Dopo pranzo, abbiamo parlato con Vincenzo della sua storia, e stato molto chiaro e mi ha fatto capire molte cose.
Poi abbiamo parlato del bullismo e della facilità di come cadere in un vicolo cieco,
senza più uscite dove l’unica cosa che resta è andare a sbattere contro un muro.
Questa gita è stata molto utile ed interessante come ho già detto, e che dire di altro grazie a tutti i professori che ci hanno accompagnato e ci hanno fatto passare una giornata sia d insegnamento sia piacevole.

Pubblicità
shares