La signorina Else

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Arthur Schnitzler

ANALISI DEL LIBRO

1. Titolo:

1.Il titolo preciso del libro è la signorina Else”

2. Autore:

2. L’autore è Arthur Schnitzler, viennese che corrisponde a Freud.
Molto psicologico,in questo libro infatti emerge la vita psichica della ragazza.

3. Riassunto:

3. Riassunto: la storia inizia mentre Else è in vacanza al Grand Hotel di San Martino di Castrozza, immersa nei suoi pensieri sentimentali di suo cugino,fra partite di tennis, i dinner e losservazione dei villeggianti.
Un giorno riceve una lettera dalla madre che annuncia il disastro familiare dovuta dallappropriazione indebita del padre del patrimonia di una minorenne sotto alla sua tutela legale.
Servivano trentamila fiorini entro due giorni.
La madre suggerisce alla figlia di chiedere la somma al nobile von Dorsay soggiornante nel suo stesso albergo.
Else capisce subito che i genitori le stanno chiedendo un atto di prostituzione.
Il mercante in cambio chiede di poterla vedere nuda per cinque minuti, in una radura o nella propria camera d albergo.
Dopo che ciò accade Else si suicida.

4. Personaggi:

4. i personaggi principali sono:
– Else che ha unamino molto forte ma allo stesso tempo fragile;
– La madre che pur di salvare la famiglia fa prostituire la figlia;
– Il padre giocatore in borsa,
– Il mercante von Dorsay ricco mercante d’arte avido e di quelli che vogliono sempre qualcosa in cambio;
– Il cugino Paul e la signora sposata Cissy Mohr;

5. Spazio:

5. la vicenda si svolge al Grand Hotel di San Martino di Castrozza in un luogo chiuso altri luoghi sono le uscite per le partite di tennis.

6. Tempo:

6. i fatti narrati si svolgono nel 1924, la maggior parte delle scene è costituita da riflessioni della protagonista.
La storia inizia in medias res, ci sono stati dei flashback.

7. Stile:

7. Stile. secondo me il linguaggio dell’autore è abbastanza semplice ma molto psicologico, si verifica lintromissione della lingua francese e infine lo stile è rapportato ad un personaggio che si è esprime in modo diverso rispetto agli altri.

8. Tecniche narrative:

8. prevale il discorso indiretto libero e sono presenti molti flussi di coscienza.

9. Narratore:

9. il narratore è il personaggio principale della vicenda cioè la stessa Else.

10. Tematiche:

10. Schnitzler ci rappresenta un grande dramma interiore psichico dato dal senso isterico della vita famigliare e sociale.
La scena del finale è il risultato di una corruzione morale e sociale degli adulti di una isteria” femminile.
Questa risiede nella società borghese.

11. Commento:

11. il libro mi è abbastanza piaciuto, essendo così personale e psicologico mi immedesimavo nelle situazioni.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: