I vo’ piangendo i miei passati tempi, sonetto 365 del Canzoniere di Francesco Petrarca – di Carlo Zacco